follow us on social media​



Ginger your life up! 
For NON-CONVENTIONAL world inhabitants!

Follow Me

Copyright © 2018 gingerly foolish - All rights reserved. 

APNEA & IMMERSIONI

Il primo ad introdurre Yoga e Prāṇāyāma nell'apnea è stato Jacques Mayol, contribuendo a modellare l'apnea nella forma in cui la conosciamo oggi. Egli comprese che Yoga e Prāṇāyāma potevano essere strumenti non solo utili per la tecnica, ma anche per l'approccio mentale alla discesa sicura negli abissi profondi del mare. Ci sono ottime ragioni per cui queste pratiche sono state considerate utili ai subacquei, sia dal punto di vista fisico che mentale. Queste pratiche aiutano a rendere il corpo, il respiro e la mente più stabili, più efficienti e più concentrati. 


āsana & PRĀṆĀYĀMA per apneisti e subacquei

Gli āsana (posture) donano forza, flessibilità e salute. Grazie alla pratica di āsana e prāṇāyāma, i nostri muscoli diventano più efficienti, tendiamo ad avere meno "sprechi" in termini di movimento in acqua, meno produzione di anidride carbonica, tempo di immersione più lungo e la nostra "zona di comfort" sott'acqua diventa più alta più a lungo. Aiutano a sviluppare la forza del tronco (addome e torace) per una migliore tecnica di immersione, aumentano la flessibilità del torace per prepararsi meglio alla pressione delle immersioni più profonde. Inoltre la pratica degli āsana aiuta a sviluppare una consapevolezza corporea più profonda e migliora la propriocezione aumentando il controllo sul sistema nervoso. Questo aiuta i subacquei a mantenere la calma e il controllo anche in situazioni difficili. Il prāṇāyāma aumenta anch'esso la consapevolezza sottile, come accade per gli āsana e sviluppa una consapevolezza corporea ancora più profonda ed una propriocezione focalizzata sulla respirazione e sui processi energetici. Aiuta ad aumentare la consapevolezza e il controllo del respiro, sviluppa sicurezza e relax nell'acqua. Grazie alla pratica del prāṇāyāma possiamo aumentare la consapevolezza della nostra respirazione e beneficiare, dei molteplici effetti positivi: muscoli più elastici, migliore efficienza nel consumo di ossigeno, migliore gestione della riserva d'aria, migliore galleggiabilità, aumento della concentrazione, incremento del rilassamento nella mente e nel corpo.


Meditazione, mindfulness & visualizzazione PER APNEISTI E SUBACQUEI

Le immersioni hanno un enorme aspetto mentale anche se spesso è dato per scontato. La capacità di rilassarsi è un aspetto fondamentale per il benessere durante un'immersione che diventa anche più sicuro, più piacevole e più lungo. Meditazione, consapevolezza e visualizzazioni aiutano i subacquei a portare la loro formazione ad un livello superiore per diventare più sicuri. La moderna neuroscienza spesso convalida la pratica dello Yoga affermandone gli stessi contenuti.​

esercizi respiratori, sessioni YOGA, prāṇāyāma, visualizzazioni, sessioni di meditazione e corsi per apneisti e subacquei.  organizziamo workshop, corsi per piccoli gruppi o sessioni individuali sia per agonisti che dilettanti.